È la forza mentale che ti porta a raggiungere la cima

IMG 3502 - È la forza mentale che ti porta a raggiungere la cima

Non è la forza fisica, piuttosto quella mentale che ti porta a raggiungere la cima e quando inizi una sfida con te stesso te ne accorgi.
Oggi mi sono alzato di prima mattina, ho deciso di andare a fare un’arrampicata, quella delle scogliere di Kangaroo Point.
Come per il kayak è ancora la Riverlife di Brisbane che aiuta in questo. Ti danno spiegazioni e attrezzature.
Alle otto del mattino il sole già splende forte da queste parti e in città si animano gli sportivi sfruttando l’aria aperta.
Per me era l’ennesimo momento per aprire una sfida con me stesso, quindi volevo scalare le scogliere di Kangaroo Point e raggiungere la cima.
Per far questo si lavora in coppia e quello che non sale, deve tenere la corda in tensione. Il compagno diventa quindi essenziale in queste scalate.
Arrivato il mio momento, l’adrenalina iniziava a salire.
Quando sei a terra tutto sembra facile, ma appena metti il primo piede sulle rocce capisci che non lo è.
I primi metri ti senti quasi protetto, senti la terra vicina che ti sorregge, ma più vai in alto, più senti il vuoto sotto ai piedi.
Le scogliere inoltre sono naturali quindi non ci sono percorsi predisposti, non ci sono spazi apposta per il punto d’appoggio, te li devi inventare ed è questo il bello e la difficoltà. Le mani scivolano.
A metà scogliera pensavo non sarei mai riuscito a raggiungere la cima, ma una cosa è certa non avrei mai mollato.
Ti spiegano che la parte più forte del corpo sono le gambe, per me è la mentalità, la grinta che ci metti, il fatto di ragionare ogni spostamento. Nulla è potenza senza le intuizioni giuste.
Poco a poco vedevo il suolo allontanarsi e la vista alzarsi. In questi casi è importante non voltarsi, piuttosto focalizzarsi sulla roccia.
La vista però era bellissima, mi sentivo quasi volare quando mi voltavo. È il guardare in basso che può aumentare le preoccupazioni.
Ormai ero quasi in cima, la vedevo a pochi metri.
Gli ultimi passi l’energia aumenta e quando con la mano tocchi la parte più alta la soddisfazione è tanta.
Nonostante qualche graffio e il sudore, quando si raggiunge la cima il cuore esplode in emozioni e gioia.
La discesa è molto semplice, forse per la spinta dell’adrenalina e della felicità.
Ancora una volta da una cosa semplice ho raggiunto un risultato grande. Ho vissuto!
Non è la forza fisica, piuttosto quella mentale che ti porta a raggiungere la cima.

Lascia un commento