La felicità non è una cosa ordinaria, ma straordinaria, e il tempo è uno degli elementi più importanti per raggiungerla

Featured Video Play Icon

Ogni tanto riesco ancora a dedicarmi alla natura e sfuggire al caos cittadino.
Il tempo libero a disposizione è una cosa bellissima, ti permette di dedicarti a te stesso e liberarti dai pensieri, per quello si dice che il tempo è denaro.
A volte il vero denaro non è materiale.
Sydney sarà pure una bella città ma l’Australia che piace a me è quella fuori, quella nella natura. Quella che ti mette di fronte a paesaggi mozzafiato.
In modo da trovare tutto questo mi rilancio nell’avventura e raggiungo Jervis Bay, un’area a tre ore a sud di Sydney.
Jervis Bay è veramente bella, oltre ad avere un parco nazionale che propone posti magnifici, ha anche diverse spiagge interessanti.
Una cosa che mi piace moltissimo dell’Australia è che puoi trovare posti incantevoli e allo stesso tempo vuoti, liberi dal turismo e dalla gente.
Ti puoi trovare solo in spiagge grandissime e luoghi dispersi.
A me piace sentire la natura vicina, i suoni del mondo.
Il rumore libero degli animali, il vento che soffia e il mare che si sposta.
Jervis Bay è uno di quei posti in cui ho trovato tutto questo e mi ha lasciato un bel ricorso.
Purtroppo ho speso solo una giornata alla scoperta di questa bellissima area, ci sarebbero molti altri luoghi da vedere e perdersi, però devo sfruttare il poco tempo che ho disposizione al massimo.
Di rientro da Jervis Bay verso Sydney c’è un altro posto da non perdere assolutamente, è il Royal National Park.
Questo parco nazionale è il secondo più antico al mondo dopo quello dello Yellowstone in America.
È veramente fantastico, è un tuffo nella felicità.
Viste incredibili, natura fantastica e ogni passo, ogni singolo metro che si percorre li dentro è un’emozione.
Anche nel Royal National Park come a Jervis Bay ci sono dei posti particolari da vedere, uno è sicuramente la “Wedding cake rock”. È praticamente una roccia che sporge sul mare, destinata a sgretolarsi poco a poco, ed è particolare oltre che per la forma, per il suo colore bianco che si distingue dal resto delle rocce sulla costa.
Sicuramente molto interessante da vedere, ma personalmente ho amato di più il percorso per raggiungerla.
Io ho fatto un fuori pista, come sempre non voglio seguire la folla, ma voglio trovare momenti isolati nella natura.
Ho percorso tutta la scogliera trascinato dal vento, ammirando il mare dall’alto e respirando la vita.
Una bella emozione è stata quella di ammirare il tramonto.
Mi sono fermato a osservare il sole scendere e piano piano cambiare colore, dando diverse sfaccettature al cielo.
Mentre guardavo questo spettacolo pensavo e riflettevo. Questi momenti aprono voragini nell’anima.
In quell’attimo ero felice, ho sentito energia e vita in tutto il corpo.
Ho capito che un elemento importante per raggiungere la felicità è il tempo.
Avere tempo nella vita penso sia un dono prezioso, ma tutt’altro che semplice da ottenere.
Jervis Bay e il Royal National Park mi hanno colpito in modo particolare e positivo, in più ho trovato quello che cercavo.
Questi posti maturano i miei pensieri.
La felicità credo sia una cosa straordinaria non ordinaria.

Lascia un commento