La mia vita On The Road alla scoperta dell’Australia ha un punto di partenza.. Cairns

Featured Video Play Icon

Si parte!
Eccomi qua, dopo le tre bellissime settimane alle Filippine, finalmente mi metto alla guida del mio van per la partenza del road trip australiano.
Il primo obbiettivo è quello di spostarsi da Brisbane a Cairns perché quello sarà il mio punto di partenza.
Il primo step è quello di percorrere tutta la costa est e raggiungere Sydney.
Prima però andrò un po’ più a nord di Cairns, per una veloce visita a Cape Tribulation e la Daintree Forest.
Quando raggiungo Cape Tribulation prima e la Daintree Forest poi, rimango un po’ deluso, mi aspettavo qualcosa di più emozionante.
La spiaggia di Cape Tribulation in realtà non è male, però il fatto che in questa stagione non si può entrare in acqua, per la pericolosità degli animali, rende tutto meno attraente.
La Daintree Forest invece propone molti percorsi nella foresta, con la possibilità di vedere il Cassowary, un mega uccello australiano molto simile allo struzzo. Forse per ammirare il meglio di questa foresta è opportuno prendere parte a tour organizzati, per vedere magari i coccodrilli o comunque addentrarsi in un modo più completo nella foresta.
Nel tragitto di rientro a Cairns mi sono fermato per un giro veloce anche a Port Douglas, piccola città sulla costa e devo ammettere che è molto carina.
Cairns è una delle attrazioni più importanti nella costa nord-est australiana, non tanto per la città in se, più che altro per tutto quello che offre. Qua infatti è un perfetto punto di partenza per la Daintree Forest, Kuranda (un piccolo villaggio hippy), parchi nazionali con cascate, ma soprattutto per la barriera corallina.
Proprio alla barriera corallina è l’unico tour a cui sento di prendere parte.
Quello che ho scelto io, è un tour di un giorno che ti porta in due dei più importanti atolli della barriera corallina australiana, in modo da godere del meglio intorno a me.
L’acqua è veramente limpida e si può vedere benissimo.
Appena immerso mi trovo subito in un mondo fantastico, i pesci mi nuotano da parte senza nessuna preoccupazione, liberi. Diversi tipi e grandezze e l’emozione è tanta nel poter vivere questa bellissima avventura.
Sfortunatamente non ho visto pesci rari, però ho potuto nuotare spensierato ed ammirare i fondali della barriera.
Una volta nella vita bisogna immergersi nel mare e toccare da vicino questa vita parallela e nascosta alla nostra vista. Ti fa entrare proprio in un’altra dimensione.
Questo inizio di viaggio on the road mi sta piacendo, il fatto di avere un van come casa è un’esperienza bellissima.
Si è liberi di muoversi e spostarsi senza orario, scoprire posti nascosti ed andare all’avventura. Inoltre si vive spesso in campeggi e si può stare a contatto con la natura e la tranquillità della vita.
Dopo questa veloce visita a Cape Tribulation, Daintree Forest e alla barriera corallina di Cairns, è arrivato il momento di iniziare la discesa per tutta la costa fino a Sydney ed ammirare i posti più belli della costa est australiana.
La mia vita on the road alla scoperta dell’Australia ormai è iniziata ed ha un punto di partenza..si chiama Cairns.

Lascia un commento