Un sogno australiano comincia spesso a bordo di un van

6 - Un sogno australiano comincia spesso a bordo di un van

Prima di partire per l’Australia, avevo un sogno australiano, quello di fare un road trip intorno alla nazione a bordo di un van.
Da queste parti è abbastanza comune comprare un van e fare un road trip, però per fare questo, almeno nel mio caso, è importante prima monetizzare, per poi avere le possibilità di esaudirlo.
È ormai quasi un anno che lavoro nella terra dei canguri e dopo qualche sacrificio, sono riuscito a risparmiare il giusto per realizzare il mio sogno australiano.
Tuttavia, sto ancora lavorando per terminare la stagione nella fattoria, che mi ha permesso di raggiungere il secondo visto australiano, in modo da poter guadagnare ancora qualcosa mentre mi guardo in giro per un van che soddisfi i miei canoni.
Cercare un van in Australia non è difficile perché, come già accennato, è molto comune utilizzare questo tipo di veicolo, la vera difficoltà sta nel trovarne uno che funzioni ancora bene, nonostante i molti chilometri già percorsi e superare la concorrenza degli altri backpackers.
A volte trovi un van che ti può interessare ed il giorno dopo già è venduto.
È da qualche giorno che continuo a guardare su Gumtree, sito importantissimo in Australia, per vedere i nuovi van postati, quando finalmente me ne appare uno che sembra avere tutti i requisiti che cerco.
Contatto immediatamente il proprietario e fisso l’appuntamento.
È una settimana che aspetto il giorno dell’appuntamento e finalmente ci siamo, è arrivato.
Sono veramente impaziente, è l’unico van che mi ha colpito tra tutti, infatti ho fissato solo questo appuntamento sperando di uscirne vincitore.
La proprietaria inizia a mostrarmi tutto quello che contiene, lo provo per vedere se meccanicamente è tutto apposto e, a parte un paio di cose probabilmente da sistemare, mi piace tantissimo.
Decido di comprarlo subito e contrattare il prezzo, riuscendolo ad abbassare un pochino in modo da utilizzare il resto per sistemare un paio di cose.
Eccolo, finalmente è mio, finalmente ho la mia casa sulle quattro ruote, quella con cui condividerò molte avventure per la strada.
Tutti i sogni partono da un primo step e questo è il primo step per realizzare il mio sogno australiano.
Lo guido subito per tornare a casa ed è bellissimo, lo sento mio, come se lo guidassi da una vita.
Ha tutto quello che cerco di base per il mio road trip. Non voglio troppe cose, ne voglio poche, semplici ed essenziali.
È incredibile, non ci credo ancora, sono mesi che immagino questo momento e adesso è realtà.
Quest’anno australiano è stato impegnativo, tanto lavoro e sacrificio, però tutto ripaga e adesso me ne rendo conto.
Posso guardare indietro con soddisfazione, mentre guardo avanti con la grande voglia di tornare a viaggiare, di rimettermi sulla strada e macinare chilometri in mezzo a paesaggi fantastici.
Mi manca vedere quella linea bianca che mi passa sotto, mentre la natura circostante riempe i miei occhi di gioia.
Per un viaggiatore una semplice strada di quelle che non si vede la fine e la natura intorno potrebbero essere tutto.
Ho proprio bisogno di ritrovare quel brivido che solo il viaggio può dare, il fatto di sentirsi liberi, di entrare nel tempo senza vederlo scorrere in superficie.
Ormai manca un mese e poi si parte, torno all’avventura, mi rimetto in cammino per fare quello che amo, viaggiare.
Alla fine un sogno australiano comincia spesso a bordo di un van.
La determinazione e l’ostinazione fanno passare un normale individuo da nullo a vincente.

2 Risposte a “Un sogno australiano comincia spesso a bordo di un van”

  1. Nicola piana dice: Rispondi

    Fantastico!!!!

    1. Grazie mille Nicola 😉

Lascia un commento